IMG0444

Vuoi essere sempre aggiornato?

iscriviti alla nostra Newsletter


facebook
instagram

facebook
instagram
Gruppo-Madelogo

© 2019 MOSCA PRECOMPRESSI srl

Contrada Palettieri, SNC 85028 Rionero in Vulture - Potenza

0972 715511 | info@moscaprecompressi.it

P.IVA: 00538430760

REA: PZ-58612

Capitale Sociale €115.000,00                                

26/08/2019, 11:45

edilizia, schiuma poliuretanica, fai da te, mapepur



Come-utilizzare-la-schiuma-poliuretanica-riempitiva?


 Quale schiuma poliuretanica scegliere? Come si applica?



Quale schiuma poliuretanica scegliere? Come si applica?

Per quanto riguarda la scelta, Mapei oggi la semplifica attraverso una gamma che con soli 4 prodotti soddisfano le esigenze di tutti gli artigiani eprofessionisti dell’edilizia:
MapePUR Universal Foam, schiuma universale, disponibile per applicazione manuale (M) o per pistola (G);
MapePUR Roof Foam, schiuma per tetti, disponibile per applicazione manuale (M) o per pistola (G);
• MapePUR Fire Foam, schiuma resistente al fuoco, disponibile per applicazione manuale (M) o per pistola (G);
MapePUR Multi Adhesive Foam G, Schiuma adesiva multifunzione a bassa espansione, disponibile solo per applicazione con pistola.

Come va applicata?
L’utilizzo è molto semplice e veloce.
• Pulire ed inumidire le superfici con acqua utilizzando uno spruzzatore;
• Agitare la bomboletta a testa in giù per 30 secondi in modo damiscelare completamente i componenti inessa contenuti; la miscelazione è consigliatain occasione di ogni interruzione prolungatadi lavoro, per migliorare resa ed erogazione;
• Avvitare l’erogatore alla bomboletta (M) o la bomboletta alla pistola (G);
• Riempire circa il 50% del volume procedendo dal basso vero l’alto;
• Subito dopo l’applicazione, per ottenere euna resa e una polimerizzazione ottimali, siconsiglia di inumidire con acqua nebulizzatala schiuma appena erogata utilizzando unospruzzatore;
• Dopo l’uso richiudere il tubetto su se stesso (M) o spruzzare il cleaner sulla valvola della bomboletta e della pistola, prima di avvitare il cleaner sulla pistola e premere il grilletto per eliminare la schiuma nel circuito (G).

Semplice e chiaro, no?
Mapei ha anche realizzato un video a riguardo, che puoi trovare qui.

Facci sapere nei commenti se l’articolo ti è stato utile, se hai già utilizzato questi prodotti e scrivici come è andata.

Iscriviti alla nostra newsletter e continua a seguirci per rimanere sempre aggiornato!

Grazie per averci dedicato un po’ del tuo tempo.

A Presto,
MOSCA Precompressi
23/07/2019, 18:28

edilizia, mapefix, fissaggio chimico



Come-fissare-le-barre-metalliche-nel-calcestruzzo?


 Devi fissare delle barre nel calcestruzzo e vuoi essere sicuro di non sbagliare? Se hai un minuto ti mostro come fare



Devi fissare delle barre nel calcestruzzo e vuoi essere sicuro di non sbagliare?
Se hai un minuto  ti mostro come fare:
Mapei ha realizzato un semplice video che ti mostra come utilizzare al meglio il loro prodotto MAPEFIX VE SF300. Puoi trovarlo facilmente cliccando questo link ( https://youtu.be/BQF2dz9kJ5Y )

Veloce e chiaro, non trovi?

Ricapitolando:
1) Foratura del calcestruzzo;
2) Pulizia fori mediante soffiaggio;
3) Riempimento fori con MAPEFIX (si consiglia di eliminare le prime tre pompate di resina);
4) Posizionare le barre metalliche.

Se ne hai bisogno, abbiamo una promozione sul MAPEFIX VE SF300, puoi trovarla nel nostro e-shop o cliccando il link ( https://bit.ly/2Yk6y2N ).

Facci sapere nei commenti se l’articolo ti è stato utile, se hai utilizzato il prodotto scrivici come è andata. 
Iscriviti alla nostra newsletter e continua a seguirci per rimanere sempre aggiornato!
Grazie per averci dedicato un po’ del tuo tempo.
A Presto,
MOSCA Precompressi
24/06/2019, 11:23

tutorial, edilizia, fai da te, sverniciare, sverniciatore, vernice, stripgel



Come-sverniciare-superfici-in-legno,-ferro,-metallo,-cemento-e-muri


 Con l’arrivo delle belle giornate ci dedichiamo ai piccoli interventi di ristrutturazione come riverniciare porte, finestre, cancelli o ringhiere in ferro. Prima però, in alcuni casi, sarebbe opportuno procedere a una bella sverniciatura...



Con l’arrivo delle belle giornate ci dedichiamo ai piccoli interventi di ristrutturazione come riverniciare porte, finestre, cancelli o ringhiere in ferro. Le superfici verniciate risultano più facili da pulire, uniformi, impermeabili e resistenti all’invecchiamento, all’usura, ai graffi e alle abrasioni. Assumono inoltre, un particolare effetto a seconda del tipo scelto: lucido, satinato, opaco, ecc. A volte, però, capita di imbattersi in problemi di screpolatura o sfaldamento degli strati verniciati. Per rimediare a tale inconveniente, è opportuno procedere con la sverniciatura prima di procedere alla nuova verniciatura, in modo da eliminare i diversi strati di vernice fino ad arrivare al supporto nudo. Questa va eseguita con attenzione poiché, se la vecchia vernice non viene adeguatamente rimossa, la nuova finitura applicata su una base poco compatta potrebbe rischiare di staccarsi o creare fastidiosi rigonfiamenti.
CAMP consiglia di intervenire con STRIPGEL, lo sverniciatore universale in gel esente da solventi clorurati, della linea CAMP® Professional adatto per tutti i tipi di superfici in legno, ferro e metalli non ferrosi, muri e superfici in cemento. Ha un’elevata efficacia su vernici sintetiche, anche a più strati, vernici a olio, vernici alla nitrocellulosa, acriliche, poliesteri, poliuretaniche, epossidiche, guaine epossicatrame, smalti a freddo e a forno, idropitture e plastici murali, stucchi, collanti per moquette e parquet.

Come si utilizza?
È semplicissimo!:
  1. applicare STRIPGEL sulla superficie da sverniciare;
  2. attendere che agisca;
  3. rimuovere tutto con una spatola.
Ora si che hai una bella superficie da verniciare!

Facci sapere nei commenti se l’articolo ti è stato utile, se hai utilizzato il prodotto scrivici come è andata. 
Iscriviti alla nostra newsletter e continua a seguirci per rimanere sempre aggiornato!
Grazie per averci dedicato un po’ del tuo tempo.
A Presto,
MOSCA Precompressi


122
Create a website