IMG0444

Vuoi essere sempre aggiornato?

iscriviti alla nostra Newsletter


facebook
instagram

facebook
instagram
Gruppo-Madelogo

© 2019 MOSCA PRECOMPRESSI srl

Contrada Palettieri, SNC 85028 Rionero in Vulture - Potenza

0972 715511 | info@moscaprecompressi.it

P.IVA: 00538430760

REA: PZ-58612

Capitale Sociale €115.000,00                                

27/05/2019, 13:10

scarpe antinfortunistiche, scarpe di sicurezza, guida alla scelta delle scarpe antinfortunistiche



Come-scegliere-le-scarpe-antinfortunistiche?


 È importante sapere che non c’è una sola categoria di scarpa antinfortunistica, prima di effettuare l’acquisto è bene informarsi sulla scarpa più adatta alle vostre esigenze.



È importante sapere che non c’è una sola categoria di scarpa antinfortunistica, prima di effettuare l’acquisto è bene informarsi sulla  scarpa più adatta alle proprie esigenze.
Le caratteristiche delle scarpe di sicurezza sono stabilite dalla norma europea CE-EN ISO 20345:2011 che le divide in base ai requisiti che soddisfano.
La classificazione prevede i seguenti livelli:
  • SB (soddisfa i requisiti minimi di base relativi a tomaia, puntale, suola, fodera e sottopiede);
  • S1 (oltre ai requisiti della SB è antistatica ed ha l’assorbimento di energia del tallone);
  • S2 (caratteristiche della S1 più la resistenza all’acqua);
  • S3 (deve avere la resistenza alla perforazione oltre alle caratteristiche della S2);
  • S4 (requisiti più alti della S3);
  • S5 (il massimo dei requisiti sulle scarpe antinfortunistiche).
Oltre a questa normativa ce n’è anche un’altra (EN ISO 20345:2007:A1) che stabilisce le resistenze minime allo scivolamento. Le prove da superare consistono nell’appoggiare la scarpa su un piano di riferimento (ceramica con una soluzione detergente per la SRA o acciaio con glicerina per la SRB) applicando un carico (40kg per taglie fino a 42 e 50kg per taglie superiori a 43) facendo scorrere il piano mantenendo ferma la scarpa. La prova viene effettuata su pianta per intero e sul tacco inclinando la scarpa di 7°). In questo caso abbiamo:
  • SRA (resistenza su ceramica + soluzione detergente maggiore o uguale a 0,28 sul tacco e maggiore o uguale a 0,32 su tutta la pianta);
  • SRB (resistenza su acciaio + glicerina maggiore o uguale a 0,13 sul taccco e maggiore o uguale a 0,18 su tutta la pianta);
  • SRC (caratteristiche della SRA+SRB).Queste classificazioni le troviamo tutte sull’etichetta della scarpa.
Ora non resta che scegliere la scarpa più adatta sul nostro e-shop.
Facci sapere nei commenti se l’articolo ti è stato utile, iscriviti alla nostra newsletter e continua a seguirci per rimanere sempre aggiornato!
Grazie per averci dedicato un po’ del tuo tempo.
A Presto,
MOSCA Precompressi


1
Create a website